Ballerina BACKSTAGE

BACKSTAGE CON SABRINA
http://www.ansa.it/sito/video/getEmbed.html?r=0&w=628&as=0&v=192ec0b2562f0669740b0ed717a914b9.flv&p=/webimages/img_620x438/2017/2/15/e1145b05409ea972d1a2ef07238145ab.jpg&t=&c=

Annunci

C’È POSTA PER TE – anno 2005

VIDEO INEDITO

C’È POSTA PER TE – anno 2005
~ Una storia d’amore: Maurizio e Sabrina

Questa volta non è Sabrina a fare la sorpresa a qualcuno, ma è proprio lei a riceverla! 💣💥

Maurizio, un suo ex fidanzatino, pentito per averla lasciata quando erano piccoli, decide di volerla incontrare.
“… sono 24 anni che quest’uomo si da dell’imbecille tutti i giorni, perchè lei ha un cognome particolare, lei si chiama Sabrina Ferilli”, così racconta Maria mentre presenta la storia. 🙈🙈🙈

Siete curiosi di sapere come andrà l’incontro? Sabrina riconoscerà Maurizio?
Cosa state aspettando, cliccate sul video e buona visione! 🔝

Ringraziamo di cuore Sara Nazzarri per averci fornito questa puntata speciale di “C’è posta per te” super divertente!

#sabrinaferilli #videoinedito #canale5 #cepostaperte2005 #risateassicurate 😂 #fanclub #lacompagnia

“Io ho votato Sabrina, e voi?”, scrivono i fan di Sabrina Ferilli impazienti per la nuova fiction che uscirà il 7 settembre su canale 5

Numerosi sono i fan che impazziscono per la Ferilli e per la sua nuova fiction dal nome “Rimbocchiamoci le maniche”. C’è addirittura chi srive su Facebook “Io ho votato Sabrina” con in mano il settimanale che parla della fiction, ma qual’è il motivo? La storia di Rimbocchiamoci le maniche comincerà con la ribellione delle dipendenti di una fabbrica che rischia la chiusura; a capo di tutte ci sarà proprio Angela, sorretta dalle colleghe e spinta da loro a fare un passo in più per la società. Si parlerà di politica, di lavoro e scopriremo sin nelle prime puntate che il sindaco di Offidella, Piero Pacetti, starà per finire il suo mandato: sarà Angela a candidarsi come sindaco, stimolata non solo dalla voglia di riuscire a salvare il suo posto di lavoro, ma anche per segnare la svolta nella comunità. Angela combatterà frodi e sopraffazioni, sarà abbastanza forte da mettersi contro i “potenti” della società, da mettere in discussione la burocrazia e le istituzioni per far emergere la verità e costruire una città migliore in cui vivere. Offidella si preparerà a un grande cambiamento e anche se non sarà affatto facile, il nuovo sindaco avrà il coraggio e la forza di superare ogni ostacolo.

ANGELA VI ASPETTA IL 7 SETTEMBRE SU CANALE 5, NON POTETE MANCARE!

13781674_518947918302499_2065956943247130072_n

 

Forever Young è il nuovo film di Fausto Brizzi, nelle sale dal 10 marzo, uno spaccato della società odierna attraverso quattro storie

forever-young-4

La commedia è strutturata in quattro episodi:

Giorgio (Fabrizio Bentivoglio) è un produttore radiofonico la cui vita si intreccia con Stefania (Lorenza Indovina), la donna matura con la quale tradisce la sua giovane fidanzata. Ad un certo punto, però, dovrà scegliere con chi proseguire la sua storia.
Diego (Lillo) è un dj radiofonico che superati gli -anta soffre in prima persona una sorta di ricambio generazionale: viene privato del suo lavoro e sostituto con il ben più giovane ed apprezzato Youtuber da milioni di views, Francesco Sole.
Angela (Sabrina Ferilli), è un’estetista di 49 anni, che si invaghisce del figlio ventenne di una cliente, Sonia (Luisa Ranieri), sua amica, la quale le aveva suggerito di puntare su un giovane e moderno toy boy per interrompere la noiosa routine quotidiana.
Franco (Teo Teocoli) è un avvocato settantenne appassionato di sport, energico ed adrenalinico, la cui vita cambia quando scopre che a breve sarebbe diventato nonno (e che il suo fisico non è più quello di una volta).
Nelle sale italiane dal 10 marzo, il film propone un’analisi ironica della società moderna, da un lato ossessionata dallo scorrere del tempo e dall’altro succube dei falsi miti legati alla bellezza e alla giovinezza a tutti i costi. Brizzi traccia le linee di una generazione di uomini e donne di mezza età che rigetta l’idea del trascorrere degli anni con tutto ciò che ne consegue: alla costante ed estenuante rincorsa al tentativo di sentirsi quelli di una volta, i giovani per sempre, Forever Young.

Con l’umorismo che contraddistingue le sue pellicole – dal debutto alla regia di Notte Prima degli Esami e Notte Prima degli Esami oggi, fino a Indovina Chi Viene a Natale, passando per Maschi Contro Femmine e Femmine Contro Maschi, Fausto Brizzi dipinge nient’altro che la società attuale, la quale, nell’epoca dei social network e delle diavolerie moderne che coinvolgono tutte le generazioni, perde di vista i veri valori della vita a favore dell’illusorietà di bere, in qualche modo, dalla fonte dell’eterna giovinezza. E proprio il processo che porta a vivere il miraggio utopico dell’essere giovani per sempre viene mostrato nella commedia che scorre piacevolmente, forse anche con un pizzico di nostalgia nei confronti dei mitici anni ’80.

Una formula che sembra piacere al pubblico italiano, che premia Forever Young con un incasso di 946.568 euro nel primo weekend di proiezione e il terzo posto al Box Office.

STAGIONE TEATRALE – Signori…le patè de la maison

Questo slideshow richiede JavaScript.

SOMMARIO

Dopo il successo della prima parte del tour teatrale iniziato nel 2014, Sabrina Ferilli torna con Signori… le paté de la maison, l’ironica e sorprendente opera francese diretta da Maurizio Micheli, al suo fianco anche sul palco. Lo spettacolo arriverà al Teatro Sistina di Roma, dopo varie tappe in tutta Italia.

Una cena in famiglia con il marito, l’amico del cuore e i cognati nel calore delle mura domestiche, il profumo del cibo che con amorosa pazienza la padrona di casa prepara fin dal primo mattino aiutata dalla madre esperta e pignola, l’annuncio di un imminente lieto evento e il nome da scegliere per il nascituro, la voglia e il piacere di stare insieme, di dirsi tante cose non dette e forse tenute dentro per anni, cosa c’è di più bello?

Il migliore dei ristoranti non potrebbe mai regalare la stessa atmosfera, ma si sa, nella famiglia si nasconde tutto il bene e tutto il male possibile come del resto nella società degli uomini.

Le sorprese non mancano e uno scherzo innocente e goliardico può rivelare realtà inaspettate ed imbarazzanti. E così anche la più gustosa delle pietanze, come il paté che dà il nome al titolo, può cambiare sapore e diventare un vero pasticcio, anzi un “pasticciaccio”, la padrona di casa pentirsi di aver passato tante ore ai fornelli e magari dare sfogo a rabbie e frustrazioni per troppi anni represse. Ma ormai tutto è pronto e ci si può, anzi ci si deve, mettere a tavola.

Una commedia brillante, a tratti grottesca e dai risvolti amari, che porta i protagonisti alla consapevolezza che, finita la cena, niente sarà più come prima. Insomma un “gruppo di famiglia in un interno”, anzi l’interno di un gruppo di famiglia.

Informazione

Una brillante commedia con Sabrina Ferilli e Maurizio Micheli!

Una cena in famiglia con il marito, l’amico del cuore e i cognati nel calore delle mura domestiche, il profumo del cibo che con amorosa pazienza la padrona di casa prepara fin dal primo mattino aiutata dalla madre esperta e pignola, l’annuncio di un imminente lieto evento e il nome da scegliere per il nascituro, la voglia e il piacere di stare insieme, di dirsi tante cose non dette e forse tenute dentro per anni, cosa c’è di più bello? Il migliore dei ristoranti non potrebbe mai regalare la stessa atmosfera, ma si sa, nella famiglia si nasconde tutto il bene e tutto il male possibile come del resto nella società degli uomini.

Le sorprese non mancano e uno scherzo innocente e goliardico può rivelare realtà inaspettate ed imbarazzanti e allora anche la più gustosa delle pietanze come il paté che dà il nome al titolo può cambiare sapore e diventare un vero pasticcio, “anzi un “pasticciaccio”!

12642844_951880031569306_4630513036809616117_n